Sezioni

Assistenza in ospedale e dimissione

Presso le Unità Operative di Geriatria e Lungodegenza Post Acuzie degli ospedali vengono ricoverati anziani, generalmente al di sopra dei 65 anni, che necessitano di un’assistenza medica e infermieristica specializzata.

Vengono erogate le seguenti forme di assistenza ospedaliera:

  • Ricovero d’urgenza: in tutti i casi che necessitano di un trattamento urgente per malattia acuta o per il riacutizzarsi di una malattia cronica, con accesso diretto attraverso il Pronto Soccorso
  • Ricovero programmato: su segnalazione del medico di famiglia, del medico specialista ambulatoriale o del medico geriatra ospedaliero
  • Ricovero in day hospital: vi accedono anziani che non necessitano di un ricovero in regime di degenza ordinaria, ma che presentano problemi clinici complessi o dal punto di vista diagnostico terapeutico che non possono essere agevolmente
    gestiti sul territorio. I Day Hospital possono essere assimilati ai Pacchetti Ambulatoriali Complessi (PAC)
  • Dimissione “protetta”: vengono programmati tempi e modalità delle dimissioni, in accordo con la famiglia, il medico curante, l’UVG e gli altri servizi

L’assistenza post-Acuzie può anche richiedere l'inserimento temporaneo nelle CRA con tipologia di Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA)  allo scopo di proseguire le cure mediche e riabilitative e per prevenire un successivo reingresso in ospedale. Per questo tipo di assistenza è previsto il pagamento di una retta.

All'interno delle strutture ospedaliere è attiva la Centrale di Dimissione e Continuità Assistenziale, che organizza il passaggio dall'ospedale al domicilio oppure presso altra struttura in grado di garantire le cure necessarie.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/10/01 10:55:00 GMT+2 ultima modifica 2018-10-09T13:03:35+02:00