Salta ai contenuti.Salta alla navigazione

Il Laboratorio per il riuso dei dati

Dal 28 settembre, e fino al 3 dicembre 2015, su proposta dei Comitati Consultivi Misti, l’Azienda USL e quella Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, hanno promosso il primo laboratorio regionale sul riuso dei dati aperti di sanità e sociale.

Il Laboratorio si è svolto grazie alla collaborazione della Regione Emilia-Romagna, dell’Università di Bologna e di Agire Sociale, il Centro Servizi del Volontariato di Ferrara. I partecipanti, circa una sessantina tra operatori e volontari, hanno potuto valutare qualità e rilevanza delle informazioni disponibili oggi in formato aperto e dare suggerimenti su cosa rendere disponibile d’ora in poi.  

Per ogni tema che si è scelto di approfondire, una volta censite e analizzate le fonti dei dati disponibili e sperimentata la loro accessibilità e utilizzabilità pratica, i partecipanti hanno costruito un prodotto utile per migliorare la conoscenza dei cittadini, supportare un uso più appropriato dei servizi, offrire informazioni sulla salute e sui servizi, utili per prendere decisioni rispetto alla propria salute e alla cura. (vai ai risultati)

Queste realizzazioni sono, nella pratica, rapporti di approfondimento, raccomandazioni, progetti di “app”, siti web o altri strumenti, digitali e non, a seconda della scelta operata da ciascun gruppo di lavoro.

Prospettive 2016

Tutti i prodotti realizzati e/o progettati e le informazioni raccolte verranno resi disponibili in formato aperto e riutilizzabile su questo sito.

Una giornata pubblica di restituzione dei risultati (vai all’evento) è stata organizzata per segnare l’avvio del percorso verso i dati aperti di Sanità e Sociale a livello locale e come introduzione ai nuovi laboratori di formazione sul riuso dei dati che saranno attivati nel 2016.

Aggiungi commento

You can add a comment by filling out the form below. Plain text formatting. I commenti vengono moderati.