Salta ai contenuti.Salta alla navigazione

La terapia adiuvante loco-regionale (radioterapia)

Cos'è la Radioterapia? La Radioterapia consiste nellíesposizione ad un fascio di radiazioni nella parete del torace o nel cavo ascellare dopo l'intervento chirurgico, per eliminare le cellule cancerose eventualmente rimaste.
Il ciclo di radioterapia può durare dalle 4 alle 6 settimane, con applicazioni di pochi minuti al giorno ed è un trattamento che solitamente non causa danni ad altri tessuti sani circostanti.
La conseguenza più frequente è un arrossamento (eritema) della pelle della zona irradiata verso la fine del trattamento e nelle settimane immediatamente successive.
Per evitare/diminuire il rischio di arrossamento è importante usare creme specifiche idratanti, che saranno consigliate prima dellíinizio del trattamento.
In casi particolari potrebbe essere indicata la radioterapia insieme all'intervento chirurgico, che sarà quindi eseguita in sala operatoria, con una tecnica chiamata RadioTerapia IntraOperatoria (IORT).