Salta ai contenuti.Salta alla navigazione

La diagnosi di tumore

Molto spesso la diagnosi avviene mediante la mammografia, che è un esame radiologico veloce ed indolore che permette di diagnosticare precocemente i tumori al seno. La mammografia viene offerta a tutte le donne di età compresa fra i 45 ed i 74 anni, nell'ambito del programma di screening dall'Azienda Unità Sanitaria Locale di Ferrara.
Quando le mammelle sono molto dense, ad esempio in giovane età, può essere necessario eseguire anche altre indagini, come l'ecografia. Anche la periodica autopalpazione della mammella è importante per accorgersi della comparsa di noduli.
I carcinomi alla mammella possono comprendere:

  • tumori a comportamento benigno - carcinoma in situ: le cellule rimangono localizzate e non si diffondono ad altri organi del corpo;
  • tumori a comportamento maligno - carcinoma infiltrante: il tumore può diffondersi attraverso il sistema linfatico o il sistema sanguigno, raggiungendo i linfonodi ascellari o altri organi sani, dando origine alla metastasi o tumore secondario.

DEVE SAPERE CHE:
Effettuare dei controlli è importante anche prima e dopo l'età dello screening.
I tipi di controlli dipendono da vari fattori e devono essere discussi con il proprio medico di Medicina Generale.